Sapori della mia città...

08:00

Ero molto indecisa se pubblicare o no questa ricetta perchè le foto non le rendono giustizia, in sostanza mi sono dimenticata di farle tranne all'ultimissimo momento. Però questo piatto e talmente tipico di Trieste che non potevo non metterlo, quindi, beccatevi queste pessime foto, il resto lo farà la fantasia!! :D Per capodanno siamo andati a casa di un mio amico, ognuno doveva portare qualcosa, io ho portato proprio questo piatto il prosciutto cotto nel pane, per me una delle cose più buone del mondo. Mi ricordo da bimba il sabato mattina andavo con mia mamma a fare la spesa in salumeria da Sergio c'era sempre la teglia con il pane, dentro al quale avevano cotto il prosciutto, dove tutti potevano prenderne un pezzo... Buonissimo... Il pane che esce fuori è morbidissimo siccome si è assorbito il grasso del prosciutto, mangiato caldo con le fette di prosciutto ancora tiepido sopra é la fine del mondo..


Grazie a mirty del blog carboidrati e martini per avermi dato il premio versatile blogger!!
Il post lo trovate qua


Grazie anche ad anna per il premio Liebster blog!


Ed ora ecco la ricetta!!




Ingredienti:
1 prosciuttino cotto, il mio era da 1,2kg
5-6 foglie di alloro
500g di farina
1 cubetto di lievito fresco (25g)
2 cucchiaini di zucchero
1 cucchiaio di sale
4-5 cucchiai d'olio 
250 ml di acqua (fate un pò a occhio)

Iniziate togliendo il prosciutto dalla sua confezione e pulendolo un pochettino con uno straccetto umido e lasciatelo da parte.

Preparate ora la pasta del pane: sciogliete in circa 100mL d'acqua tiepida, in cui avrete già aggiunto lo zucchero, il lievito e lasciate riposare fino a che non forma la schiumetta. Nel frattempo mettete in una ciotola, o direttamente sul piano da lavoro se siete meno pasticcione di me! La farina, il sale e l'olio, aggiungetevi poi il lievito e il resto dell'acqua se necessaria. Impastate per una decina di minuti e fare lievitare in un luogo caldo e riparato per 2 ore o finché non raddoppia di volume. Una volta lievitato, stendete l'impasto, appoggiatevi sopra 2-3 foglie di alloro e poi il prosciutto, mettete poi sul prosciutto il restante alloro e avvolgetelo completamente con l'impasto. Infornate a 180-200° per un paio d'ore, quando l'impasto inizia a scurirsi copritelo! Sfornate e se non lo mangiate subito, scoprite e fate raffreddare, al momento di mangiarlo fatelo scaldare una mezz'ora a 150°-160°. Apritelo poi e toglietelo dal pane, che farete a pezzetti, tagliate il prosciutto e gustate questa delizia calda calda!!! Ovviamente, a chi piace, accompagna il prosciutto alla radice di kren (rafano) grattugiata, che ha un sapore molto piccante e particolare.


You Might Also Like

23 commenti

  1. oddio che bello svegliarsi evedere queste foto, a-d-o-r-o il cotto in crosta di pane e non c'è pezzo di pane che lascio avanzare. Tutto veramente troppo buono. un bacione

    RispondiElimina
  2. Hai fatto bene a postarla..sembra divina!!! mi fa venir fame! è da provare.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  3. Perchè non postare questa delizia?! hai fatto proprio bene, e non ti preoccupare delle foto, qui si bada alla sostanza! ;)

    RispondiElimina
  4. @Stefania: Grazie, quando lo facciamo per qualche cena o pranzo di festa sparisce sempre...

    @Claudia e @Pandizenzero: Grazie!

    RispondiElimina
  5. Anche se non è tua, questa potrebbe essere una buona immagine per mostrare il risultato prima del taglio:

    http://www.tergeste.org/images/stories/cottoincrosta.jpg

    L'ho presa da questa ricetta:

    http://www.tergeste.org/approfondimenti/ricette-triestine/381-prosciutto-arrosto-in-crosta-di-pane.html

    RispondiElimina
  6. Non l'ho mai provato, ma dev'essere buonissimo!!! :)

    RispondiElimina
  7. ne hai parlato così bene, che non mi sono nemmeno soffermata tanto sulle foto...devo provarlo!!devo solo trovare l'occasione giusta...

    RispondiElimina
  8. Ma che bello questo piatto, deve essere davvero goloso!!
    Ma il prosciutto cotto dove lo trovi??

    RispondiElimina
  9. Ma che ghiottoneria questa ricetta, la provo di sucuro, grazie Iva!!!!!

    RispondiElimina
  10. @Gabri: Grazie della segnalazione!

    @Emanuela: Lo è! :D

    @Erika: Se lo provi poi fammi sapere!

    @Artù: Da noi si trova in qualsiasi supermercato.

    @Speedy: Grazie!! :D

    RispondiElimina
  11. E ti credo sì che quel pane è pira delizia :) Hai fatto benissimo a postare la ricetta, sarebbe stato un peccato non farlo. Ho l'acquolina anche a quest'ora. Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  12. che meraviglia questa ricette e che ti importa se le foto non sono bellissime l'importante è il resto!

    RispondiElimina
  13. Una ricetta davvero particolare! non preoccuparti per la foto, l'importante è la ricetta in questo caso, e dalla storia che hai raccontato ha fatto venire una gran fame a tutti!

    RispondiElimina
  14. @Federica: Grazie!! Quel pane è per me una delle cose più buone del mondo!

    @Esme: Grazie mille!!

    @Rumi: Mi fa molto piacere... è un piatto molto vicino al cuore...

    RispondiElimina
  15. Che meravigliaaaa...abito in provincia di rovigo ma ce una bora da matti

    RispondiElimina
  16. Molto...ma molto originale! Complimenti cara! :) Buonanotte...Anna.

    RispondiElimina
  17. Questo pane deve essere speciale! Non ti preoccupare delle foto a noi interessa la ricettina :-pbacioni

    RispondiElimina
  18. Foto o non foto....io questo pane me lomangerei tutto in un sol bocconeeeeeeeeeee!!!
    Amo il rustico più del dolce, è questa la verità, Iva :-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  19. @carpediem: Qua decolliamooooo....

    @lemezzestagioni: Grazie, da noi è proprio una tradizione... :D

    @Ombretta e Giovanna: Grazie mille!

    @maris: Grazie! Io vado a periodi! :D

    RispondiElimina
  20. L e foto contano ma fino a un certo punto!!! eccomi qui' a contracambiare la tuta visita e mi sono subito iscritta xche' sei bravissimaaaaaaaa Buona domenica cara ^_^

    RispondiElimina
  21. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  22. ma quante bellissime ricette hai postato ultimamente ..mando le figlie ea scuola e torno a leggermele tutte

    RispondiElimina

Popular Posts

Like us on Facebook

Flickr Images